Problemi di salute comuni nei cani anziani

Come gli umani, anche i cani diventano anziani.

La loro terza età ha tante somiglianze con quella dei bipedi, iniziando già dalla premessa.

In gioventù e nell’età adulta si mettono le basi di come si arriva (bene, benino o male) nella terza età.

Oggi vediamo quali sono alcuni dei problemi più comuni che possono affliggere i cani anziani:

#. Artrite, osteoartrite e relativi dolori

Mal di schiena, male alle articolazioni, male alle ginocchia, dolore al femore, infiammazione, sono comuni nei cani anziani.

E’ raro che i cani piangano per il dolore da artrite, per cui che abbia problemi generalmente si nota da alcuni cambiamenti comportamentali, ad esempio

  • sono più lenti nel muoversi;
  • sembrano più cauti nell’alzarsi e nello stendersi;
  • stanno, diversamente dal loro normale, più su un lato del corpo;
  • dormono di più;
  • sono poco o per niente interessati al gioco;
  • sono cauti, addirittura incerti quando fanno le scale;
  • non salgono più sul divano e/o sul letto

I cani che soffrono di artrite possono essere aiutati ad avere una buona qualità della vita, ed è importante rivolgersi al veterinario per le terapie migliori. Lagopuntura e la omeopatia possono dare eccellenti risultati per cui, per il bene dei cani, è suggeribile non escluderle a priori.

#. Malattie

Come negli umani, anche nei cani con l’avanzare dell’età aumenta il rischio di malattie. Alcune delle malattie che possono insorgere nella terza età dei cani sono diabete, ipotiroidismo, la malattia di Cushing (iperadrenocorticismo), morbo di Addison (insufficienza surrenalica cronica), gengiviti e periodontite (uno dei motivi per cui una accurata igiene orale sin da quando i cani sono piccini è super importante), problemi ai reni. Putroppo anche i tumori sono uno dei rischi dell’età.

#. Demenza senile

Anche i cani, come gli umani, possono soffrire di demenza senile. Tra i sintomi più riconoscibili ci sono: stato confusionale, disorientamento, perdita della memoria, disturbi del sonno, sporcare in casa, camminare avanti e indietro in modo continuo. La demenza senile nei cani, come negli umani, è molto complessa e impegnativa da gestire.

#. Riduzione/perdita della vista

Con l’avanzare dell’età facilmente soffrono di cataratta e di riduzione anche importante della vista.

#. Riduzione/perdita dell’udito

Come gli umani anziani hanno difficoltà di udito, lo stesso avviene nei cani. Non sentire è uno dei problemi più basic e comuni dei cani in età geriatrica.

#. Maggiore sensibilità alle temperature

Un’altra somiglianza dei cani anziani con gli umani anziani è la sensibilità alle temperature. I cani anziani tendono a percepire e soffrire maggiormente sia il caldo sia il freddo, a cui magari da più giovani erano indifferenti o quasi.

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.