Gli umani, i cani e lo stress

Il lavoro che non va, il vicino di casa maleducato, il traffico, problemi di salute, i figli che non studiano, i soldi che mancano, per motivi più o meno gravi e diversi per ognuno, ma una cosa è certa, gli umani conoscono lo stress.

Lo stress è negativo.

Ha effetti sul fisico, tra i sintomi più comuni ci sono:

  • Tensione muscolare o dolori muscolari
  • Fatica
  • Mal di pancia
  • Indebolimento delle difese immunitarie
  • Pressione alta
  • Dolori al petto
  • Problemi alla pelle
  • Battito accelerato
  • Mal di testa

Ha effetti di tipo emotivo, dove tra i sintomi più comuni sono:

  • Ansia
  • Irrequietezza
  • Perdita di focus e/o motivazione
  • Panico
  • Cinismo
  • Frustrazione
  • Senso di impotenza e di sovraffazione
  • Irritabilità
  • Rabbia
  • Tristezza e/o depressione

Lo stress influenza anche il comportamento e tra i sintomi più comuni sono:

  • Mangiare troppo o troppo poco
  • Scoppi di rabbia
  • Uso di droga
  • Abuso di alcool
  • Abuso di caffè
  • Desiderio di isolarsi
  • Dormire troppo o troppo poco
  • Non fare attività fisica
  • Isolarsi

I cani, che sono famosi per la loro straordinaria empatia, si accorgono se gli umani sono stressati?

Per rispondere basta ricordare che i cani si rivolgono costantemente agli umani per capire come sono le situazioni e le comunicazioni che ricevono servono loro per decidere come comportarsi.

I cani ‘leggono’ gli umani come probabilmente nessun altro al mondo. Non hanno bisogno di parole per capire come si sentono. Ne osservano il comportamento, la postura, il modo di muoversi, le espressioni del viso, ne sentono l’odore, ne distinguono il tono e le frequenze del tono della voce e sanno.

Quindi la risposta è sì, assolutamente, i cani si rendono conto quando gli umani sono stressati.

E risentono dello stress degli umani?

Posto che sentono quando gli umani sono stressati, quanto ne risentono dipende molto anche dal carattere e dalla personalità del cane.

Tra i quadrupedi, come tra gli umani, ci sono i più sensibili e i meno sensibili e i più sicuri e i meno sicuri con i più sensibili e i più insicuri che risentono maggiormente dello stress degli umani. 

Come si manifesta lo stress nei cani?

Lo stress nei cani può avere

  • manifestazioni fisiche – le famose malattie psicosomatiche;
  • manifestazioni comportamentali – ad esempio reattività eccessiva, rosicchiare in modo eccessivo, sporcare in casa, leccare o mordersi fino ad autolesionarsi, abbaiare in modo eccessivo, piangere, grattare in modo eccessivo;
  • manifestazioni fisiologiche – ad esempio pupille dilatate, tremori, ansimare in modo eccessivo.

Una domanda da farsi è se i cani si stressano solo in conseguenza dello stress dei loro umani o si stressano anche indipendentemente dallo stato d’animo degli umani.

La risposta è sì, si possono stressare anche se gli umani non sono stressati ma, ed è un grosso ma, questo non vuol dire che si stressino indipendentemente dagli umani.

Il fatto è questo, i cani hanno il loro carattere, la loro personalità, la loro storia, la loro genetica e predisposizione di razza e possono essere più o meno sensibili e più o meno sicuri ma dipendono totalmente dagli umani.

Sono gli umani che determinano la vita che conducono i cani, dagli umani dipende se fanno una vita adeguata, dagli umani dipende la loro esposizione ai fattori di stress e sono gli umani che li gestiscono – o non gestiscono – nel rispetto delle loro esigenze per cui tanto loro stress dipende dagli umani.

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.