Quello che i cani danno agli umani

Una frase di Nietsche mi viene in mente quando penso alla relazione tra i cani e gli umani ‘C’è sempre un po’ di follia nell’amore. Ma c’è anche sempre un po’ di ragione nella follia‘.

L’amore tra i cani e gli umani ha parecchia follia, lo vedevamo anche l’altro giorno (qui) eppure, almeno per quello che riguarda il nostro amore nei loro confronti, ha così tanta ragione.

Vediamo allora quello che ci danno i cani (l’ordine è casuale).

#. Amore

Sei stupendissima; Sei super simpatica; Ti vesti benissimo; Hai uno stile fantastico; Rughe? Io non le noto, secondo me non le hai; Spazzoli in un modo divino; Sei veramente intelligente; Il tacchino era bruciato? A me è sembrato buonissimissimo, sei sempre bravissima in cucina; Hai tirato la palla fuori dal prato? Non ti preoccupare che la andiamo a prendere insieme; Pensi di non valere nulla?  Ma no padrona, no, non essere triste, vieni, lascia che ti abbracci, ci sono io qui per te; Piangi serena padrona, non ti preoccupare, lecco via io le tue lacrime; Aspetta, ecco, mi stendo vicino a te così ti aiuto a rilassarti; Hai una scelta di creme per il corpo veramente eccellente, lo so perchè le lecco quando esci dal bagno… Se i cani parlassero, queste sarebbero alcune delle cose che ci direbbero. Loro amano, senza se e senza ma, senza critiche e senza consigli non richiesti. Amano e ci sono. Nessun altro è così..

#. Compagnia

Chi non conosce la compagnia dei cani, a sentirsi raccontare che un cane lo senti e benefici della sua presenza anche quando non è fisicamente accanto a te ti prende per matto. Eppure è così. La compagnia che tengono i cani è pazzesca, sia quando è attiva – ad esempio quando si cammina insieme o si gioca insieme – sia quando è passiva – quando semplicemente ci sono, in silenzio, stesi vicino a noi, nella loro cuccia, in giro per la casa, sotto la panchina. Una misura della forza della presenza dei cani la da il vuoto, enorme, che si forma quando loro non ci sono, un vuoto così importante che si ha la sensazione di poterlo toccare. Io credo sia verissimo quando si dice che chi ha un cane, con cui ha un rapporto profondo, non è mai solo.

#. Distrazione

Pur essendo emotivamente ricchi ed articolati, i cani pensano e vivono in modo diverso da noi. Occuparci bene di loro ci costringe ad uscire dalla nostra dimensione ed entrare nella loro e ci distoglie, almeno temporaneamente, dalle bruttezze e difficoltà del mondo degli umani. Un caso su tutti è accompagnare  il cane nella sua esplorazione dell’esterno. Seguirlo nel lento cammino in cui si sofferma a odorare un fiore di qui, una foglia di là, un cespuglio nascosto più indietro, a studiare l’aria sollevando il naso verso il cielo, porta anche noi a rallentare il ritmo e ad accorgerci del mondo che ci circonda – il cambio dei colori degli alberi con il passare delle stagioni, il colore del cielo, la luna quando c’è anche di giorno, i fiori, le foglie rosse per terra, e tante altre bellezze che la nostra frenesia ci impedisce di notare. Ringo Starr cantava ‘Stop and smell the roses‘ (fermati e annusa le rose), i cani lo fanno e quando noi lo facciamo con loro siamo più contenti e viviamo meglio. Un altro motivo per cui i cani distraggono è la loro meravigliosa innocenza. Ne parliamo al prossimo punto.

#. Innocenza

I cani sono innocenti. Sono felici quando trovano una pozza di fango in cui rotolarsi; si sentono bellissimi e fichissimi quando si coprono dell’odore delle produzioni di animali selvatici; si divertono a scavare le buche nella sabbia; non si offendono quando ci sono cartelli che dicono divieto di accesso ai cani; pensano a priori che gli umani sono buoni e gentili; si emozionano per una briciolina di squisitezza; dormono in pubblico in posizioni assurde senza farsi una sola remora; non hanno doppi fini; non hanno malizia. In due parole, sono innocenti e la loro innocenza è un balsamo per noi, sempre preoccupati da cosa pensano gli altri e costretti a guardarci le spalle, spesso minacciati anche da quelli che dovrebbero essere gli affetti più cari.

#. Divertimento

I cani hanno senso dell’umorismo e si divertono a fare scherzi e sono coinvolgenti nel loro divertirsi. Ci fanno sorridere e ridere e grazie a loro stiamo meglio.

#. Comprensione

I cani hanno la straordinaria capacità di farci sentire capiti. Si stendono accanto a noi quando ne abbiamo bisogno, si calmano quando abbiamo mal di testa, chiedono attenzioni quando abbiamo bisogno di darle, cercano di consolarci quando siamo tristi, sembrano leggerci nel pensiero. Ci fanno sentire capiti come pochi altri al mondo.

#. Ci fanno riflettere

La vita con i cani non è sempre rose e fiori, a volte è molto difficile, ma avere problemi con il proprio cane, a differenza di quello che potrebbe apparire, può essere una fortuna. Chi è pronto a riconoscere che il cane è un individuo con diritti e doveri tanto quanto gli umani, di fronte ad un cane problematico è costretto a farsi domande, a mettersi in discussione, a capire sè stesso, i propri sentimenti e i propri comportamenti e, molto spesso, a cambiare per andare incontro all’essere peloso. E’ faticoso, è difficile, a volte frustrante, ma può essere veramente trasformativo e, credo, alla fine uno esce una persona migliore.

Riassumento in pochissime parole, quello che ci cani danno i cani è incalcolabile.

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.