I cani e gli adolescenti

Non so chi sono, voglio questo, no quello, no, non so cosa voglio, nessuno mi capisce, mi sento un mostro.

I sintomi sono tipici: l’adolescenza. Che fatica… sia per chi la sta attraversando sia per chi gli/le è vicino.

In questo come in tanti altri aspetti della vita, un grande aiuto ad affrontare le difficoltà viene dai cani.

Numerosi studi hanno rilevato come i cani offrono agli adolescenti un sostegno inseguagliabile per affrontare gli stress dell’adolescenza.

In primis, i cani non giudicano, la famosa boccata di aria fresca per i teenager che sono solitamente sottoposti al fuoco incrociato di commenti e giudizi da parte degli adulti che hanno intorno, anche dei più tolleranti e quando non sono gli adulti a mettere sotto pressione, provvedono gli ‘amici’ e i compagni.

Un cane non ti dirà mai ‘Cosa hai fatto!’, ‘Cosa dici!’, ‘Così non ti devi sentire’, ‘come diamine ti vesti’, ‘Cosa ti salta in mente’. I cani sono a priori dalla parte dei loro giovani umani. Non hanno nè esprimono giudizi.

Un altro aspetto dei cani è che permettono di esprimere i propri sentimenti senza vergogna, senza timore di essere presi in giro o di essere rifiutati.

E’ anche scientificamente dimostrato che il contatto fisico può contribuire in modo importante nel migliorare l’umore e ridurre lo stress e i cani offrono agli adolescenti quello che gli psicologi definiscono ‘contatto fisico salutare‘. Tanti adolescenti anche quando sono molto in pena hanno difficoltà ad abbracciare o farsi abbracciare dai genitori e non necessariamente negli amici possono trovare quel tipo di supporto. Lo trovano nei cani e i benefici della vicinanza fisica con i cani sono incalcolabili.

Numerosi esperti sottolineano anche come i cani sembrano rendersi conto quando qualcuno ha bisogno di loro e si occupano di loro più degli altri, dando così la sensazione che qualcuno sia interessato a loro, li scelga, e per ragioni positive (anche i genitori possono mostrare interesse ma è molto comune che sia percepito negativamente, a volte anche perchè effettivamente non ha connotati positivi).

I cani riescono a riempire il vuoto emotivo che gli altri membri della famiglia sono invece tanto bravi a creare – presenti, attenti, interessati, custodi di segreti.

In poche parole, i cani possono essere di grande aiuto per gli adolescenti ad affrontare gli stress e le difficoltà legate alla fase della vita che stanno attraversando. Ovvio, per permettere ai pelosi di offrire i loro benefici, i giovano umani devono essere disponibili nei loro confronti ed aperti al legame che con loro si forma.

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.