Cosa sognano i cani

Matt Wilson, un neuroscienziato che si occupa di apprendimento e memoria al MIT (Massachussets Institute of Technology) di Boston racconta che il sonno dei cani per tanti aspetti è simile a quello degli umani.

Ad esempio anche i cani hanno le fasi REM (rapid eye movement) e anche nei cani in queste fasi i livelli di attività celebrale sono elevati.

sogni3

Un fenomeno da cui si capisce che il cane è nella fase REM del sonno e che sta sognando è che agita le zampe, corre, scondinzola, mugola, ringhia o emette altri suoni, e gli occhi si muovono dietro le palpebre chiuse o socchiuse perchè, spiegano i ricercatori, il cane sta vedendo le immagini che sta sognando proprio come se fossero vere.

E cosa sognano i nostri pelosi?

Esattamente come per gli umani, anche per i cani i sogni sono legati alle esperienze della vita reale, fatti canini nel loro caso.  

E, quindi, ad esempio, sognano di giocare a palla, oppure di incontrare un altro cane, oppure un litigio, oppure di puntare un uccello oppure, questa è la teoria di una studiosa della Harvard University negli Stati Uniti, sognano i loro proprietari, a cui sono tanto legati e da cui non vogliono separarsi nemmeno quando dormono.

dream

I cani hanno anche gli incubi, proprio come gli umani, e, anche se il fenomeno non è molto diffuso, possono soffrire di malattie del sonno, ad esempio la narcolessia.

Wilson spiega anche che i sogni, però, non sono semplici memorie di esperienze vissute, sono qualcosa di più complicato che proviamo a descrivere con un esempio.

I sogni si possono paragonare ad un film fatto da tanti piccoli spezzoni di diverse esperienze assemblati insieme anche in modo diverso da come sono stati vissuti per cui nella mente del cane che dorme formano scene nuove – quelle che gli scienziati chiamano  scene utili – che gli permettono di imparare qualcosa di nuovo dalle esperienze che ha fatto e dall’ambiente in cui vive.

In altre parole, nel sogno il cane non rivede esattamente quello che ha vissuto, vede una nuova storia fatta dall’unione, in un ordine diverso da quello in cui si sono verificati, di tanti piccoli elementi – suoni, odori, sensazioni, etc. – che erano presenti nelle esperienze che ha vissuto.

sogni

Secondo alcuni studi, la frequenza e la durata dei sogni dipende dalla taglia del cane, con i cani piccoli che sognano più frequentemente e per meno tempo mentre i cani grandi hanno meno sogni ma più lunghi.

I ricercatori sconsigliano di svegliare il cane che sta dormendo e magari sta sognando perchè oltre a disturbare il riposo di cui ha bisogno, il risveglio improvviso potrebbe spaventarlo e confonderlo e potrebbe reagire difendendosi contro chi lo ha svegliato.

sogni4

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.