Qual è il momento migliore per sospendere un’attività

In un contesto o nell’altro ricordiamo regolarmente che per stare bene i cani devono essere impegnati sia fisicamente sia mentalmente.

Ugualmente abbiamo scritto più volte che le attività con i cani per essere ‘buone’ devono avere determinate caratteristiche e devono essere svolte in un certo modo (ne abbiamo parlato, ad esempio qui).

Oggi ci occupiamo di un aspetto della vita con il cane che non abbiamo mai visto prima, un altro tassello dell’affascinante mondo delle attività con i quadrupedi:

Quando smettere?

Nella sua apparente semplicità la domanda è meno ovvia di quello che potrebbe sembrare, così come la sua risposta.

Abbiamo visto che, esattamente come per gli umani, per i cani il riposo è molto importante e, esattamente come per gli umani, anche per i cani la stanchezza mentale è pericolosa.

Posta in questo contesto si capisce meglio perchè è tanto importante sapere che esiste e quale è il momento giusto per smettere l’attività in cui si è impegnati.

La risposta è:

Quando tutto si sta svolgendo ancora nel migliore dei modi.

Il momento giusto per smettere un’attività in cui si è impegnati, sia essa gioco o lavoro, è quando tutto sta andando bene, quando si vorrebbe rimanere ancora, quando ci si sta ancora divertendo, si hanno ancora energie, c’è un po’ di stanchezza ma non eccessiva, c’è soddisfazione e l’eccitazione è controllata.

Interrompere nel momento giusto è molto importante perchè permette di lasciare contenti di quello che si stava facendo, previene il montare dell’eccitazione, previene la stanchezza eccessiva, permette di prevenire reazioni e comportamenti negativi associati all’eccitazione o alla stanchezza eccessive.

In altre parole, smettere nel momento giusto permette di lasciare l’attività (lavoro/gioco) svolta al suo meglio e aiuta a prevenire che una situazione piacevole possa degenerare in negativa.

Visto che ogni cane e ogni binomio umano-cane è unico, ovviamente ognuno  ha il suo momento giusto e il momento giusto ovviamente varia con il giorno, con l’umore, con il tipo di attività, con la situazione, etc. etc.

Condividi
Lauretana

Author: Lauretana

La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.

Scroll Up
error: Content is protected !!