Il Disc Dog

Cosa piace ai cani? Divertirsi ed impegnarsi

Cosa piace agli umani? Divertirsi e impegnarsi

Qual è uno degli aspetti bellissimi della vita a 6 zampe? Divertirsi ed impegnarsi insieme

E come ci diverte e ci si impegna insieme? In tanti modi, uno è giocando.

Come abbiamo visto in altre occasioni il gioco per i cani è molto importante, è molto di più che solo divertimento (per approfondire, vedere qui), e giocare con il proprio cane è molto importante sia per la creatura sia per la relazione umano-canina (per approfondire, vedere qui).

Di giochi che si possono fare insieme ce ne sono tantissimi. Possiamo dire che il limite è la fantasia.

Oggi parliamo però di un gioco specifico molto affascinante: il Disc Dog.

Il Disc Dog è uno sport in cui un cane e il suo umano sono impegnati nel lancio e nel recupero di un frisbee. I frisbee che si usano nel disc dog sono fatti con materiali ad hoc che tutelano la salute del cane. Il Dic Dog ha le sue federazioni internazionali (UFO, Skyhoundz, AWI e USDDN) ed è anche uno sport competitivo, con tornei a livello internazionale e nazionale – il torneo nazionale in Italia si chiama DDG (Disc Dog Grand Prix).

Nel termine Disc Dog rientrano diversi tipi di attività tra cui le più diffuse e famose sono

– il Distance, in cui il gioco consiste nel lanciare, in un tempo limite, il frisbee dentro un campo – con il tempo a disposizione e disegno del campo diversi nelle diverse Federazioni – e a seconda di dove il cane lo prende con la bocca si assegna un punteggio.

– il Freestyle, il più scenografico di tutti, che si esegue su una base musicale che accompagna e impreziosisce l’unicità di ogni singola esibizione e in cui i lanci e i recuperi sono acrobatici e spettacolari.

Il fascino e la particolarità del Disc Dog sono dovuti a vari elementi:

– E’ estremamente divertente e stimolante per i cani: soddisfa l’istinto predatorio (il prendere il frisbee), stimola l’attività mentale (tenere l’attenzione sull’umano che lancia, sul frisbee che vola, calcolare la distanza e la traiettoria per saltare e prendere, etc.)

– Rafforza in maniera unica il legame con l’umano (si gioca in coppia e si vince in coppia)

– E’ uno sport pienamente ecologico e a bassissimo costo – per giocare bastano un cane, il suo umano, un prato, un frisbee e la voglia di divertirsi!

– E’ uno sport che si può giocare a diversi livelli di complessità, tutti ugualmente affascinati e divertenti

– E’ un gioco che può essere praticato da tutti, e intendiamo proprio tutti, dai bimbi ai super atleti, e da cani di tutte le taglie e tutte le età e, con le dovute accortezze, anche da cani con alcuni problemi fisici (ad esempio anche Obanino potrebbe giocare nonostante la sua spondilosi vertebrale). Ovviamente cani con esigenze particolari richiedono che il gioco sia adeguato alle loro specifiche caratteristiche e necessità. Come detto tante volte, è sempre suggeribile rivolgersi ad un buon istruttore che saprà consigliare le modalità di gioco più adatte. Tutto questo non vuol dire che i cani adulti e sani giocano e competono superando ogni limite, assolutamente no: ogni coppia cane-umano gioca nel pieno rispetto del benessere del cane e dell’umano. La sicurezza del cane sta nel come salta e come atterra, con l’atterraggio ideale a quattro zampe per non sovraccaricare nessuna articolazione in modo sproporzionato.

Divertente, stimolante, alla portata di tutti. In una parola: da provare!

Ecco una gallery dello stage con Adrian Stoica presso Pet’s Play di Milano. Fonte jumpingdisk.com

Un grazie di cuore a Simona Migliorati per l’aiuto fondamentale che mi ha dato per scrivere questo articolo. Nella foto, la sua Peppy 🙂

Condividi
Lauretana

Author: Lauretana

La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.

Scroll Up
error: Content is protected !!