Con il cane si è più contenti

Avere un pet migliora la vita.

E’ un dato di fatto dimostrato anche scientificamente che i proprietari di pet (cane o gatto), come gruppo di persone, sono significativamente più contenti della loro vita rispetto alle persone che non hanno animali.

E tra i proprietari di cani e proprietari di gatti c’è differenza?

Posto che i proprietari di pets sono più contenti della loro vita rispetto a chi non ha pets, chi, tra i proprietari di cane e proprietari di gatto, è più contento? O sono tutti ugualmente contenti?

La risposta la ha cercata (e trovata) un gruppo di scienziati ed è:

I proprietari di cane sono più contenti e soddisfatti della propria vita rispetto ai proprietari di gatti

I proprietari di cane risultano essere più disposti a vedere il buono che c’è nella vita e a cercare di godere di ciò che accade. Secondo gli studiosi i proprietari di cane tendono anche provare un ampio spettro di sentimenti positivi nel corso dei giorni – dall’avere voglia di divertirsi all’essere contenti perchè ci si diverte anche con poco, con tutto quello che c’è in mezzo – mentre i proprietari di gatti sembra provano con maggiore frequenza sentimenti negativi, come essere arrabbiati, irritati e/o infastiditi.

La conclusione degli scienziati è che i proprietari di cane sono indubbiamente più contenti dei proprietari di gatti.

Detto questo, ricordiamo che è stato scoperto che ci sono anche differenze nelle personalità di chi sceglie i cani e di chi sceglie i gatti.

In altre parole, la scelta tra il cane e il gatto è influenzata dalla personalità, con persone con certe caratteristiche che tendono a preferire i cani e persone con altre caratteristiche che tendono a preferire i gatti.

Un primissimo aspetto riguarda la socievolezza – i cani sono tendenzialmente più socievoli dei gatti e la personalità di chi li sceglie riflette questa caratteristica.

I proprietari di cane risultano infatti tendenzialmente più estroversi e comunicativi dei proprietari di gatto. Questi ultimi sono tendenzialmente più freddi, distaccati e nervosi.

Dalle ricerche emerge anche che i proprietari di cane sono generalmente ‘accompagnati’ (marito/moglie/compagno/compagno) e spesso hanno figli mentre i proprietari di gatti sono più frequentemente single.

I proprietari di cane risultano anche essere più aperti nei confronti degli altri animali – è emerso che in maggioranza, se fosse loro donato un gatto sarebbero felici di accoglierlo, mentre i proprietari di gatto in maggioranza non accoglierebbero un cane se fosse regalato loro.

I proprietari di cane sono generalmente pianificatori, mentre i proprietari di gatto sono più creativi e spontanei.

Qualcuno si riconosce? 🙂 Io non tanto, se non nella parte che sono certa che sono più contenta grazie a Oban ora, e a Eduard prima di lui.

Condividi

Lauretana

La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.

Back to top
error: Content is protected !!