Un benvenuto speciale

Adaptil, linea di prodotti interamente naturali a base di feromoni per la serenità del cane, e DogBuddy, la più grande comunità europea di amanti degli animali che fa incontrare proprietari di cani con dog-sitter di fiducia, lanciano per l’estate 2017 l’iniziativa “Welcome Pet”.

Una rete di sitter DogBuddy nelle maggiori città italiane avrà in dotazione i prodotti della linea Adaptil come omaggio, per consentire al cane ospite di affrontare con maggiore serenità i momenti critici, come il distacco dal proprio proprietario alla partenza e gli eventuali momenti di paura, legati ai temporali, botti e fuochi d’artificio delle feste stagionali, assicurando così a tutti una partenza davvero senza stress.

In base alla nostra esperienza i momenti più delicati durante il soggiorno di un cane presso i nostri sitter sono il primo giorno, quando il cane si sta abituando al nuovo ambiente, e i momenti di paura che possono accadere durante l’estate, ad esempio in occasione di forti temporali, fuochi d’artificio o botti per le feste locali, che rappresentano spesso momenti di stress per i cani” nota Rossella Fasoli, Marketing Manager di DogBuddy.

Grazie al nuovo Welcome Pet sia i cani ospiti sia i proprietari potranno ricevere una coccola in più, che assicura a tutti maggiore serenità durante le vacanze” dice Andrea Galuppini, Product Manager delle linee Adaptil e Feliway di Ceva Salute Animale.

Adaptil è una linea di prodotti interamente naturale, di efficacia clinicamente dimostrata. I feromoni contenuti in Adaptil riproducono tutte le proprietà dei naturali feromoni appaganti materni, che i cani mamma rilasciano naturalmente ai loro cuccioli subito dopo la nascita, per confortarli e rafforzare l’attaccamento tra madre e figli. I feromoni della linea Adaptil saranno disponibili sotto forma di diffusore per ambiente ai sitter DogBuddy.

I dog sitter DogBuddy, oltre ad essere amanti degli animali, sono persone con esperienza che sanno come gestire il momento del saluto e quindi del distacco dal proprietario.  I sitter, come prima cosa, accompagnano il cane alla scoperta del nuovo ambiente, sistemano le sue appartenenze in giro (per farlo sentire a casa già da subito), giocano con lui e lo portano a passeggio. Superata questa fase iniziale, offrono dell’acqua e del cibo e si assicurano che il cane impari dove sono le varie ciotole e la cuccia per dormire.

Anche le tante feste, sagre e festival che si svolgono in tutta Italia nei mesi estivi con fuochi d’artificio e botti o i forti temporali rappresentano momenti critici per i cani, che – con un udito eccezionalmente sviluppato rispetto agli esseri umani – vivono questi attimi con paura e spesso con autentico terrore.

Anche in questo caso i nostri sitter adottano delle semplici regole per tutelare il benessere dei cani ospiti” dice Rossella Fasoli di DogBuddy. “Preparano un luogo sicuro dove il rumore e la luce siano minori, usano tecniche per distrarre il cane (ad esempio lo fanno giocare con il suo giocattolo preferito o con giochi interattivi), mettono una musica rilassante di sottofondo e rimangono con lui in ogni momento, rassicurandolo e facendogli vedere che è protetto”.

Condividi

Lauretana

La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.

Back to top
error: Content is protected !!