I test di Nina e Oban: Minis Rabbit e Herbs di 8in1

Ciao a tutti!

Come va?  Io  bene anche se ho un pelliccione che non posso dirvi e per motivi che proprio mi sfuggono non abbiamo una spazzola adeguata. Ecco questo vi da l’idea, ho così tanta roba addosso che sento il bisogno di essere spazzolato. Da non credere.

Dunque dunque come mai siamo qui oggi? Facile! Vi voglio parlare degli snack Minis Rabbit & Herbs della 8in1 che abbiamo scelto per la box di dicembre, e lo faccio in modo un po’ diverso dal solito, ora vedete come…

Partiamo dalla prima cosa, in fondo il tester sono io per cui la mia opinione conta (o almeno mi piace pensarlo): hanno un sapore squisito, hanno una consistenza un po’ gommosa gradevolissima da masticare, e uno spessore – non troppo sottili e non troppo spessi – ottimale per quando uno ha voglia di una merenda ma non di mangiare troppo. Tradotto, a me piacciono un bel po’ (qui sotto qualche foto, compresa una di quando la padrona mi ha beccato con la bocca piena, che imbarazzo….).

Che siano naturali e non abbiano zuccheri aggiunti per cui non fanno nemmeno ingrassare è certamente un altro più (tornando al discorso di prima della pelliccia, non vi dico che fianchi che mi sono venuti grazie al sottopelo non trattato bene, sembro un bauletto). Oggi sentivo Barbara la amica del giardino della mia padrona (la mamma di Nina!) che chiedeva se sono tanto ingrassato. Che vergogna…. Io so la verità – troppo sottopelo – ma come faccio a dirlo? A volte poter parlare sarebbe proprio utile.

Ecco scusate, ci sono cascato di nuovo, mi stavo distraendo. Dicevo, gli 8in1, detto che a me piacciono volevo raccontarvi cosa è successo oggi quando siamo usciti e la padrona li aveva in tasca.

Lei ed io stavamo giocando a pallina quando è arrivato il nostro decano Robin che nonostante abbia proprio tanti anni – quasi 14! – ha sentito da lontano che c’era qualcosa di speciale, ha iniziato a trotterellare, è arrivato come un fulmine (non scherzo! ed è significativo perchè ha un bel po’ di artrite alla schiena per cui le zampe di dietro sono tutto meno che stabili) di fronte alla mia padrona, e con il muso ha iniziato a odorare dove sentiva che c’erano i minis e ha cercato di mangiarli attraverso la tasca! Lei ovviamente gliene ha dato uno, ma non gli è bastato, ne ha chiesto subito un altro e poi quando stavamo andando via ha continuato a girarsi verso di noi per averne altri!! Che ha avuto (e ho anche visto che la padrona ne dava un po’ al suo padrone (il mio maestro!) da portare a casa. Non posso farvi vedere foto perchè la mattina usciamo che è ancora buio, non si vede niente e farle è impossibile. Gli sono piaciuti tantissimissimo.

Potreste pensare, beh vuol dire che sono proprio squisiti. Certamente sì, ma non è finita qui.

Sotto casa abbiamo incontrato una cucciolona di Westie molto molto simpatica che si chiama Blue. Di solito quando mi vede si stende a pancia in su e si fa leccare un po’, poi si tira su e mi saltella intorno al muso per leccarmi lei. Tradotto, ha attenzioni solo per me, non guarda nemmeno la mia umana che ama tanto i cani e vorrebbe tanto accarezzarla (la conosco…, che io sia geloso non la ferma MAI). Oggi non è andata così. Ci siamo visti e lei mi ha ignorato, totalmente: mi ha superato, e ha iniziato a saltellare sulle gambe della padrona cercando di arrivare alla tasca dove c’erano i minis!!

Così è andata la mia uscita della mattina (anche io ho avuto un po’ di minis al giardino, sono stato super buono oggi) :).

Tanti tanti saluti da me, il Vostro Obanino blogger blue merle con i fianchi a bauletto e la coda sempre corta

Commenti

comments

Share:
Oban
Written by Oban
Collie blue merle dalla coda corta, un po' timido e riservato ma molto tenero, va matto per la pallina, le ragazze e le brioche alla crema. E' tra i fondatori di Dogdeliver. Blogger per passione racconta agli umani il mondo come lo vedono i cani.