I cuccioli a scuola: la puppy class, intervista al Dottor Paolo Salvade’

Ciao a tutti, come state?

Io bene 🙂
Oggi vi vorrei parlare di un argomento interessantissimo per cui ho intervistato il mio maestro!!! Sì! Il dottore educatore cinofilo che mi ha insegnato tante cose – vi ho già parlato di lui in altre occasioni. Ve lo presento di nuovo, si chiama Paolo Salvadè  è un medico per umani (si occupa di cuori, pensate un po’!), e per passione è diventato educatore di cani. E se non bastasse tutto questo, è il padrone della mia amica Maua e del nostro straordinario decano Robin! Sono molto molto emozionato 트리오브라이프.

Ah scusate, mi sono dimenticato di dirvi qual è l’argomento!! Una cosa stupenda e tenerissima allo stesso tempo: la scuola dei cuccioli, meglio nota come puppy class.

Iniziamo.

Grazie Dottor Salvadè per aver accettato di essere intervistato da me.

O (Oban): Prendere un cane è una cosa seria, quali attenzioni bisogna avere quando si decide di accoglierne uno in famiglia e quando lo si sceglie?
S (Paolo Salvadè): La primissima cosa da ricordare è che tutti i membri della famiglia devono essere d’accordo ad accogliere la creatura a quattrozampe, non basta che siano ‘neutrali’ all’idea; la seconda, è chiedere una consulenza competente e disinteressata (su razza, sesso, età e caratteristiche del soggetto da adottare) prima della scelta del cane 가드올리고 바운스 다운로드. L’allevatore, anche se onesto e competente (e ve ne sono tanti) non può essere esente da un minimo di conflitto di interesse, ed è invece fondamentale che il cane sia adatto alla famiglia che lo accoglie.

O: Quando arriviamo nella nuova casa,  ci sono cose che i padroni possono fare per ‘impostare’ al meglio la vita con noi?
S: Certamente. Molto importante per una serena convivenza con il cane è imparare a conoscerlo, capirne il linguaggio e le esigenze, e farsi capire da lui. Un iter di educazione di base con un professionista (anche in assenza di esigenze di addestramento specifico) affronterà questi argomenti 내이름은 김삼순 다운로드. Nel caso di un cucciolo, il metodo più completo, efficace e anche conveniente, oltre che divertente, consiste nel frequentare la Puppy Class.

D: Io non credo di aver fatto la puppy class, ci può dire cosa sono?
S: La traduzione è “scuola per cuccioli” e sono raduni a cui partecipano i cuccioli, di qualsiasi razza,  in una età compresa tra i 2 e i 5 mesi approssimativamente, e i loro proprietari (se tutta la famiglia è ancora meglio) sotto la guida e la consulenza di un educatore cinofilo, preferibilmente specializzato in questa attività, e, quando è possibile, anche un cane adulto di carattere equilibrato.

O: Mi sembra una cosa interessantissma! Ci può dire a cosa servono le puppy class?
S: A tante cose 삼둥이 달력! :). Faccio alcuni esempi. Le puppy class favoriscono la vostra socializzazione, ossia vi insegnano a confrontarvi con altri cani diversi da voi per morfologia, taglia, carattere, a scoprire un diverso ambiente, a conoscere umani di caratteristiche varie (per età, sesso, carattere ed espressioni). Nei vostri primi tre mesi siete estremamente aperti ad accettare positivamente nuove esperienze e gli esseri animati che incontrate, per cui più esperienze fate e più umani incontrate in questa età fanno sì che per tutta la vita accetterete esperienze analoghe senza paura e senza aggressività. Durante le puppy class cani e padroni iniziano a capirsi e a comunicare tra di loro, e come si sa una buona comunicazione è molto importante perchè se non si capisce il linguaggio del “prossimo” si rischia di incappare in incomprensioni anche gravi con conseguenze negative sulla serenità del rapporto jsp엑셀 다운로드.
Mi sento di dire che le puppy class aiutano a porre le basi per affrontare in modo competente anche eventuali difficoltà di gestione del cane. E’ importante infatti ricordare che eventuali problemi comportamentali del nostro amico a quattro zampe possono generare danni anche gravi, con risvolti negativi in campo affettivo, legale e anche economico.

O: Ci può dire come funzionano le puppy class?
S: Diciamo che ci sono quattro momenti fondamentali:
– Si lascia che i cuccioli giochino ed interagiscano in libertà, e l’educatore osservando il loro comportamento così come quello del cane adulto moderatore se è presente, trae molte informazioni sul carattere dei singoli cuccioli e le condivide con i proprietari,  con i relativi consigli di gestione individualizzati 캐논 eos utility.
– Al proprietario si insegnano i principi del linguaggio canino e le modalità per comprendere il cane e farsi comprendere da lui
– Al proprietario sono insegnati i principi della gestione del cane, (nutrizione, gioco, pulizia)
– Si pongono le basi per una corretta educazione: esercizi semplici (condotta al guinzaglio, seduto, ritorno al richiamo, controllo e autocontrollo ecc.)

O: Quanto dura un corso di puppy class?
S: generalmente un corso è fatto di 5-8 lezioni, possibilmente a cadenza settimanale.

O: Secondo Lei le puppy class sono utili anche per chi ha già esperienza di cani avendone avuto già uno o più?
S: Secondo me sì, e per due motivi fondamentali: i cani sono tutti individui diversi su piano emotivo, cognitivo, e comportamentale anche all’interno di ogni singola razza – ad esempio, due golden retriever, anche fratelli, non sono uguali – per cui l’esperienza passata seppur di aiuto non è necessariamente risolutiva Download the movie Coco. Un altro fattore da considerare è che l’educatore esperto non essendo coinvolto affettivamente come il proprietario può aiutare molto nella comprensione e nella gestione del proprio cucciolo. Nella mia esperienza proprio i cinofili più esperti sono i primi ad avvalersi delle potenzialità di una puppy class.

O: Quando noi siamo cuccioli piccoli c’è sempre la questione delle vaccinazioni che i veterinari sottolineano tanto (a tre mesi spesso non le abbiamo completate). Come si conciliano con le puppy class?
S: Il coordinatore della classe deve accertarsi che tutti i cuccioli siano vaccinati e in condizioni di salute tale da poter partecipare Oh fix. Ciò detto, generalmente i cani di proprietà, e in particolare nelle realtà socialmente evolute, sono tutti sottoposti a vaccinazione, almeno ai primi trattamenti per cui i rischi sono praticamente nulli. Evidenzierei che proprio i primi mesi (dopo le 8 settimane di età) sono i più importanti per la formazione caratteriale del cane ed è un peccato perdere questa occasione irripetibile per un rischio di contagio estremamente basso.

O: Noi cani siamo un po’ impegnativi anche sul fronte economico per cui mi chiedo, la partecipazione alla puppy class costa molto 모바일 인터넷 동영상 다운로드?
S: Un corso si aggira sui 200-250 euro, che si possono correttamente considerare un investimento che premierà per tutta la vostra vita.

O: Ora Le faccio una domanda un po’ delicata. E se uno si trova ‘male’, o comunque non in sintonia con l’educatore?
S: Se per qualsisi motivo non ci si trova con l’educatore cinofilo professionista, è sempre possibile rescindere il rapporto e cercare un altro consulente più adatto alle proprie esigenze; un educatore professionalmente capace non si opporrà a questa decisione, anzi aiuterà il cliente a cercare una consulenza a lui più adatta Download the surgery simulator. Il benessere del cane viene prima di tutto.

O: Ora le faccio una domanda, forse un po’ a trabocchetto, ma visto che oltre ad essere un cane sono anche un blogger, e con i padroni facciamo tante cose su Internet, è una cosa che mi sta molto a cuore. Ecco la domanda; perchè fare qualcosa che costa quando su internet e sulla stampa specializzata si trova ogni genere di informazioni, comprese quelle sull’educazione dei cuccioli?
S: Grazie per la domanda, molto utile ed interessante! La risposta è duplice. Un buon educatore cinofilo professionista, e in particolare il conduttore della Puppy Class, considera sia le caratteristiche del cane (razza, sesso e soprattutto le caratteristiche individuali), sia le particolari esigenze della famiglia di adozione (sempre diverse da caso a caso), presupposto necessario per una buona educazione – e questo ovviamente i media non lo permettono. A ciò si aggiunge che non necessariamente quello che si legge sul web o nelle pubbilìcazioni è sempre corretto o aggiornato e come in tanti altri casi, come la medicina ad esempio, rivolgersi ad un professionista che studia e si aggiorna continuamente è certamente più sicuro: lo stesso potrà indirizzarci ad un approccio critico a quanto pubblicato.

O: Ho capito. Beh si certo, messa così è difficile non essere d’accordo. Penso a me stesso che sono così ipersensibile, se non avessi conosciuto Lei e la Cinzia così disponibili a capirmi e ad aiutarmi la mia vita e quella dei miei padroni sarebbe ben diversa.

O: Ora Le faccio una domanda pratica. Come si fa a scegliere una buona puppy class e avrebbe qualche posto da indicare dove poterle frequentare?
S: Consiglierei di rivolgersi a Centri cinofili di buona esperienza, con attività molteplici (e non solo di “addestramento”), che utilizzino, soprattutto con i cuccioli, il cosiddetto “metodo gentile.  Prima di iniziare è utile andare a fare un giro, conoscere le persone, gli educatori, capire il loro modo di pensare così da capire se si è in sintonia.

Grazie per tutte le cose che ci ha detto!

Io penso di non essere andato alle puppy class e a sentire tutte queste cose interessantissime mi è venuta una gran voglia, però ora sono grande, ho due anni. Magari c’è un’altra scuola con altri cani dove posso andare. Mi informo e poi vi racconto!

Ancora tantissime grazie al Dottor Salvadè

Tanti saluti dal Vostro Obanino, blogger dalla coda corta

Share:
Oban
Written by Oban
Collie blue merle dalla coda corta, un po' timido e riservato ma molto tenero, va matto per la pallina, le ragazze e le brioche alla crema. E' tra i fondatori di Dogdeliver. Blogger per passione racconta agli umani il mondo come lo vedono i cani.