Qualche giorno fa eravamo quasi arrivati a casa con Obanino, lui come sempre al guinzaglio, quando abbiamo incrociato un cane maschio sciolto.

Era castrato e quasi due volte più grosso di lui ma visto che i cani castrati gli piacciono molto e se ha da rognare lo fa con quelli piccoli, abbiamo proseguito (di solito per tutelarlo, quando vediamo cani sciolti per non incontrarli cambiamo strada, anche se vuol dire non riuscire a tornare a casa).

Fatto qualche metro è arrivata la sorpresa: l’altro cane si è girato verso di noi, è saltato addosso a Oban e ha iniziato a montarlo.

A me si è gelato il sangue perchè ho pensato che Oban avrebbe attaccato per difendersi (oltre alla paura per l’assalto, lui ha anche il problema di proteggere la sua schiena tanto mal ridotta), l’altro si sarebbe arrabbiato e la rissa sarebbe stata orrenda e molto difficile da gestire.

E invece Oban non ha attaccato. Con l’altro montato sulla groppa, si è seduto per terra ed è rimasto immobile e rigidissimo guardando fisso davanti a sè fino a che il proprietario dell’altro cane non è arrivato, ha strappato via il suo animale e si sono allontanati. A quel punto Oban si è alzato e tremanti entrambi abbiamo fatto i pochi metri che ci mancavano per entrare a casa.

Lui era scosso e si è tranquillizzato dopo un po’ di ore ma purtroppo non ha dimenticato: la prima volta che ha incrociato di nuovo il montatore, invece di ignorarlo come ha sempre fatto gli ha ringhiato decisamente. Non so cosa avrebbe fatto se fosse stato sciolto.

Io, invece, una volta passata la paura mi sono chiesta ma perchè diamine l’ha montato? Era forse stato affascinato dal pelliccione di Oban?

La risposta a questa domanda è no.

L’attrazione fisica o emotiva non è un motivo per cui i cani montano.

Montare non è nemmeno associato a comportamenti legati alla dominanza (dominanza che, tra l’altro, è una cosa molto diversa da quello che si sostiene comunemente) e allo status (e quindi agonistici) come sottomettere o aggredire.

I cani non montano perchè si innamorano nè perchè vogliono dominare, perchè altro lo fanno allora?

Come per quasi tutto quello che riguarda i cani, anche in questo caso la spiegazione è articolata.

Secondo gli esperti i motivi per cui i cani montano sono diversi.

Studi recenti hanno scoperto che montare è legato allo stato emotivo del cane: una delle ragioni più comuni per cui montano è rilasciare la tensione perchè sono stressati o perchè sono agitati e/o eccitati per qualcosa.

Questo vale particolarmente per i cani che montano gli altri cani, gli oggetti (i cani sono capaci di montare anche le gambe dei tavoli), l’aria e/o le persone.

Montare è legato allo stato emotivo del cane e i cani spesso montano per rilasciare la tensione

Ma c’è altro.

In un clima pacifico e di gioco, un cane può montare un altro per attirare la sua attenzione e farlo interagire. In questi casi, montare solitamente viene dopo che altri tentativi – l’inchino, abbaiare e toccare con la zampa – non hanno portato risultati.

Secondo gli studiosi, è anche possibile che nelle situazioni di interazioni amichevoli, montare sia un modo in cui il cane montatore ‘testa‘ l’altro cane, misura quanto tiene alla relazione e quale è il suo livello sopportazione.

Alcuni montano perchè hanno problemi alle vie urinarie, mentre altri potrebbero aver scoperto che la sensazione che hanno quando montano è piacevole e quindi cercano di provarla ogni volta che possono.

Posto che montare è un comportamento normale dei cani, è potenzialmente pericoloso e ci sono situazioni in cui è inopportuno per cui deve essere gestito e per poterlo fare correttamente bisogna capirne le ragioni e la causa.

Il modo per capire le ragioni per cui il cane monta è, spiega il celebre etologo Mark Bekoff, osservare con attenzione e prendere nota di cosa è successo prima e cosa succede dopo che il cane monta.

In altre parole, per capire perchè un cane monta bisogna contestualizzare il comportamento.

E visto che ogni cane è un inviduo a sè con la sua personalità, il suo carattere e il suo stile di vita e ha quindi anche le sue ragioni per i comportamenti che adotta, rivolgersi ad un educatore cinofilo professionista serio e preparato che aiuti ad interpretarlo può essere molto utile.

Un aspetto importante da considerare è che montare gli altri cani è rischioso: i cani adulti (i cuccioli tra di loro lo fanno ed è un modo per imparare a conoscere e prendere consapevolezza del loro corpo) non apprezzano essere montati ed è difficile che il molestatore la passi liscia.

E’ difficile che chi monta la passi liscia

E da questo si passa ai proprietari. I proprietari del cane montatore devono essere consapevoli che il comportamento del loro animale è provocatorio e può causare reazioni anche forti, e sono responsabili di quello che succede, anche se il loro cane ha avuto la peggio.

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.