Perchè i cani fanno così? 8 comportamenti e i loro perchè

#1. Sollevano il pelo sulla groppa

Se si osserva due cani che si guardano male spesso si può notare che uno o entrambi sfoggiano una specie di cresta di pelo che può estendersi lungo la schiena. Si chiama piloerezione (a grandi linee, sollevamento del pelo) ed è una reazione fisica su cui il cane non ha controllo (come la pelle d’oca per noi) che li fa apparire più grossi e più pericolosi e che si manifesta generalmente di fronte a qualcosa che percepiscono come un pericolo o come una minaccia, ad esempio un potenziale rivale.

#2. Cercano di odorare e leccare le parti private degli umani

I cani imparano del mondo attraverso l’olfatto e gli umani sono una fonte ricca di odori e informazioni da studiare.

#3. Corrono, ringhiano, scondinzolano e/o abbaiano nel sonno

Non sono impazziti, stanno sognando 🙂 . Cosa sognano non lo sappiamo per certo ma possiamo immaginarlo dai movimenti che fanno.

#4. Nascondono i premietti e/o i giochi

Alcuni cani quando ricevono un premio invece di mangiarlo lo nascondono. Alcuni fanno lo stesso con i giochi, con gli ossi o qualsiasi altra cosa un po’ preziosa capita loro di ricevere. Il motivo è atavico: qualcosa che non si può usare subito si nasconde così da tenerla protetta e a disposizione per il momento giusto. I nascondigli variano, c’è chi scava nella terra, chi nasconde dietro i mobili, chi sotto i cuscini, chi sotto i divani, etc. Cambia il luogo ma la ragione è la stessa per tutti 🙂

#5. Abbaiano furiosamente con le orecchie tirate indietro e attaccate alla testa

La posizione delle orecchie indica che il cane ha paura e abbaiando spera di tenere lontano chi o cosa lo spaventa. Oltre ad abbaiare potrebbe anche lanciarsi in avanti e poi tirarsi indietro.

#6. Grugniscono

Generalmente quando i cani grugniscono è per piacere – stanno essendo coccolati e sono contenti, hanno trovato una buona sistemazione per riposare, etc. etc.

#7. ‘Ammiccano’ (sbattono gli occhi)

Nel linguaggio dei cani, generalmente ammiccare (a volte accompagnato dalla testa che gira di lato) è un segnale pacificatorio, un modo in cui un cane indica che non ha intenzioni minacciose e vuole evitare scontri. Alcuni cani sbattono gli occhi quando hanno la febbre.

#8. Spostano la testa quando la si accarezza

Le carezze sulla testa che ci vengono tanto naturali, per i cani sono come gli abbracci (ne abbiamo parlato qui), non gradevoli.

I cani sono tendenzialmente molto tolleranti per cui la grande maggioranza di loro non reagiscono quando sono accarezzati sulla testa, ma per alcuni è una esperienza tanto pesante da sopportare che quando la mano si avvicina girano la testa di lato, un messaggio chiarissimo di disagio e un invito a essere lasciati stare.

Tra i posti più adatti in cui accarezzare i cani sono i fianchi o la fine della schiena, verso l’attaccatura della coda.

Ovviamente, come per tutte le cose, ci sono cani che amano essere toccati e ovunque sia va bene e cani invece molto riservati che non amano proprio essere toccati (ad esempio Oban, che accetta carezze e contatto fisico da noi e ora dopo un po’ di anni sembra pure che gli faccia piacere ma se qualcun altro, anche persone che conosce benissimo, cerca di accarezzarlo si sposta subito).

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.