Perchè i cani grandi hanno una vita più breve dei cani piccoli?

Una cosa che si sa sui cani è che i pelosi di taglia grande hanno una vita mediamente più breve, spesso molto più breve, dei cani di taglia piccola. Ad esempio, i chihuahua possono arrivare fino ai 20 anni mentre gli alani è difficile che raggiungano i 10, i cani di taglia media hanno una aspettativa di vita tra gli 11 e i 13 anni.

Il fenomeno è considerato  un’anomalia  tra i mammiferi dove la norma è che più grandi sono le dimensioni dell’animale più lunga è la vita – ad esempio gli elefanti possono raggiungere anche i 70 anni mentre i topi al massimo arrivano ai due anni oppure ancora, la balenottera azzurra che raggiunge le 190 tonnellate di peso ed è calcolato che possa vivere fino ai 90 anni.

Nel mondo animale, gli animali i più grandi vivono più a lungo di quelli piccoli

Visto questo viene spontaneo chiedersi come mai per i cani sia il contrario e taglia grande e peso importante influenzano negativamente la durata della vita?

Si è occupato del problema un gruppo di ricercatori della Università di Göttingen in Germania che ha analizzato i dati relativi a 56.000 cani di 74 razze raccolti da diversi ospedali veterinari.

Quello che hanno scoperto è ancora abbastanza generico ma comunque informativo:  i cani di taglia grande invecchiano ad un ritmo accelerato, e molto più rapido rispetto a quello dei cani di taglia piccola. 

E’ stato scoperto che c’è una relazione inversa tra peso del cane e durata della vita

Sostanzialmente, la  loro vita adulta passa più velocemente  rispetto a quella dei cani di piccola taglia per cui invecchiano molto velocemente e quindi muoiono a pochi anni.

Questo apre la porta ad un’altra domanda che è,  perchè i cani di taglia grande invecchiano tanto più rapidamente degli altri?  

La risposta che i ricercatori hanno trovato purtroppo è legata all’ intervento umano : per raggiungere dimensioni e peso corrispondeni alle loro caratteristiche di razza, i cani di grossa taglia crescono tantissimo in pochi mesi – ad esempio, un danese dalla nascita al primo anno di età cresce di peso circa 100 volte, i lupi circa 60, i baboncini circa 20 e gli umani circa 3 e quello sviluppo richiede tantissima crescita e divisione cellulare, e quindi un ritmo di vita molto più veloce.

Di fatto, nei cani grandi il metabolismo e i meccanismi di crescita corrono ad un ritmo molto veloce del normale per cui è come se  consumassero prima la loro vita. 

Invecchiando prima,  i cani grandi soffrono prima anche dei problemi di salute legati all’età , e quindi hanno un fattore ulteriore di rischio che pesa sulla durata della loro vita.

Gli studiosi hanno anche scoperto che il peso del cane influisce notevolmente sulla durata della vita: per ogni 2 kg in più, l’aspettativa di vita si riduce di circa 1 mese.

Riassumendo, quindi: I ricercatori hanno scoperto che i cani di taglia grande soffrono le conseguenze di una crescita accelerata che li porta ad invecchiare più rapidamente e anche ad andarsene prima.

Detto questo,  oltre alla genetica  anche  fattori ambientali   influenzano la durata della vita dei cani : dallo stile di vita all’alimentazione, dalle condizioni di vita (ad esempio protezione dal caldo, dal freddo e dalle intemperie o vita passata esposti a tutto) ai controlli veterinari.

E anche, è stato scoperto,  per i maschi pesa se sono castrati o no e se sono meticci o di razza . Alcune ricerche recenti hanno scoperto ad esempio che i cani maschi meticci castrati sono ad un aumentato rischio di numerosi, e pericolosissimi, tumori rispetto ai cani non castrati.

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana

La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un’esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.