Perchè non si deve lasciare il cane da solo a lungo

Tanti hanno il giardino, pensano sia il posto giusto per il cane per cui ne prendono uno e lo fanno vivere lì, sempre solo.

Tanti lavorano a tempo pieno ma prendono lo stesso un cane e la creatura sta a casa da solo/a tutto il giorno, tutti i giorni.

Per alcuni abbandonare il cane a sè stesso è tanto normale che il dubbio non è quante ore ma quanti giorni lasciarlo da solo.

Per tanti futuri proprietari che il cane stia da solo è così scontato che si informano su quale razza è più adatta a stare da sola.

Nella loro diversità, questi comportamenti hanno una cosa in comune: sono una forma di maltrattamento nei confronti del cane.

Perchè la verità è che i cani a stare da soli soffrono.

cane-solo3

Per i cani non è naturale stare da soli

Ne deriva che non devono essere lasciati da soli a lungo e i motivi sono diversi. Eccone alcuni:

#1. La loro natura: I cani sono animali sociali e per loro stare da soli non è naturale.

#2. Ansia da separazione: Una creatura per cui la solitudine non è naturale e che dipende totalmente da quegli stessi che gliela impongono, come fa a sapere che la separazione ad un certo punto finisce e il gruppo si ricompone? Se solo hanno qualche dubbio sui loro umani o ci sono traumi, le separazioni possono essere fonte di terribile malessere, ansia e stress.

cane-solo4

Stare soli tante ore è preoccupazione, noia, ansia, stress, mancanza di stimoli

#3. Mancanza di stimoli, noia: I cani oltre ad essere animali sociali sono anche intelligenti e curiosi, amano le sfide, hanno bisogno di lavorare, hanno senso di sè e hanno bisogno di sentirsi realizzati. Un cane lasciato da solo per ore e ore è come un umano chiuso in un posto da solo, privato di tutto, senza libri, giochi, telefono, televisione, radio, giornali, penne, computer, tablet, etc, etc. . Stare da soli, senza stimoli, per ore e ore equivale a vivere senza vivere.

solo

#4. Si impiegano da soli: Legato al punto che precede, un cane lasciato da solo per ore e ore oltre a deprimersi, ansiotizzarsi, preoccuparsi, può anche annoiarsi e può decidere di porre fine alla sua miseria impiegando il tempo in modo creativo, e quindi, in mancanza di altro, distruggere la casa o il giardino, ad esempio.

#5. Possono mettersi in pericolo: Legato al punto che precede, un cane lasciato sempre da solo che si inventa come passare il tempo rischia di mettersi in pericolo e di farsi anche molto male.

#6. Hanno il senso del tempo: Abbiamo visto in altre occasioni (ad esempio qui) che i cani hanno il senso del tempo per cui si rendono conto di quanto tempo sono da soli – non è vero che per loro è indifferente se rimangono da soli tanto o poco. Visto che soffrono a stare da soli e si rendono conto se sono soli da tanto o da poco, va da sè che bisogna limitare la durata delle separazioni.

cane-solo5

Detto tutto questo è bene ricordare che tanto i proprietari hanno la responsabilità di gestire correttamente la durata e i modi delle separazioni, tanto i cani devono saper stare da soli.

Saper stare da soli serenamente è una competenza che i cani devono avere e quei cani che non sanno affrontare le separazioni per quanto limitate devono essere aiutati, possibilmente con l’intervento di un educatore cinofilo serio e professionista che studierà la situazione e li guiderà nel percorso di miglioramento della vita insieme.  

Commenti

comments

Lauretana
Written by Lauretana
La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un'esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.