Come farsi ascoltare dal cane

Un proverbio italiano dice che la pazienza è la virtù dei forti.

Non so.

Gli americani, sempre molto pragmatici, toccano il punto in un modo secondo me molto più bello e molto più efficace.

Dicono ‘Rome wasn’t built in a day‘, Roma non è stata costruita in un giorno.

Nella sostanza, per fare grandi cose ci vuole tempo e pazienza. La regola vale tanto per i fatti umani quanto per quelli canini.

I cani sono creature straordinarie, sono molto disponibili nei confronti dei loro umani e con loro si possono fare grandi cose.

Per raggiungerle basta ‘solo’ pazienza perchè ognuno di noi è fatto a suo modo e ragiona in un certo modo, ognuno di loro è fatto a suo modo e ragiona nel suo modo; per noi la comunicazione è fatta prevalentemente di parole, loro sono sensibilissimi anche ai gesti e alle emozioni che trasmettiamo (spesso involontariamente e/o inconsapevolmente) e anche il più piccolo dei dettagli influenza la loro percezione delle situazioni per cui imparare a capirsi e a comunicare bene richiede tempo, dedizione e pazienza.

A questo proposito, Stanley Coren evidenzia una caratteristica dei cani che influisce in modo significativo su come recepiscono e rispondono alle comunicazioni degli umani.

I cani sono straordinariamente sensibili al nostro stato d’animo e a fronte di un umano nervoso o arrabbiato, che emana e manifesta negatività, reagiscono spostando l’attenzione dal fare quello che viene chiesto loro alla persona, cercando di capire perchè l’umano è disturbato, cosa causa il suo disturbo e preoccupandosi per quello che potrebbe succedere, con il risultato che non fanno quello che dovrebbero e se lo fanno, lo fanno con grande incertezza e dopo parecchio tempo.

Perchè il cane ascolti (e faccia) quello che gli si chiede, dobbiamo essere tranquilli e sereni.

Commenti

comments

Share:
Lauretana
Written by Lauretana

La mamma umana di Oban. Ama la montagna, leggere e scrivere, ha un debole per la mozzarella. Pensa che i cani siano creature straordinarie e la vita con loro un’esperienza meravigliosa. Come il suo peloso, è riservata e abbastanza timida. Tra i suoi amici più cari, due quadrupedi, Baffina, che abita vicino a casa, e Robin, che è andato in cielo e resterà per sempre nel suo cuore.